Uno sciame di meteore in arrivo stanotte mostrerà, intorno alle 5 di mattina in Italia, un picco di stelle cadenti lasciate dietro da una cometa

Meteore stelle cadenti cometa Italia

Meteore Italia

Questa notte, verso le 5 del mattino, dovrebbe avvenire uno sciame di meteore definito “minore”, le Alpha Monocerotidi, che potrebbe mostrare per al massimo 40 minuti un picco di stelle cadenti. Si tratterebbe di un fenomeno studiato da anni da Peter Jenniskens, del Seti Institute e al Nasa Ames research center, e da Esko Lyytinen, del Fireball Network finlandese. I due astronomi hanno previsto condizioni simili a quanto avvenuto nel 1995. Allora transitarono fino a 400 meteore all’ora, un numero quasi pari agli sciami maggiori di Perseidi o Orionidi. Stavolta lo spettacolo sarebbe invece regalato da una cometa che passando dovrebbe lasciare dietro di sé una serie di detriti. La genitrice è sconosciuta, ma di lei si sa che dovrebbe avere un periodo di circa 500 anni.

LEGGI ANCHE —> La comparsa di un virus mortale è legata allo scioglimento dei ghiacci artici

LEGGI ANCHE —> Previsioni meteo per il fine settimana 22, 23 e 24 novembre 2019

Meteore in Italia, fenomeno simile a quello del 1995?

Secondo Jenniskens e Lyytinen anche la distanza della scia dalla Terra dovrebbe essere paragonabile a quella di 24 anni fa. Insomma, anche in questo caso lo show sembrerebbe essere assicurato, seppur di breve tempo. Infatti il picco visibile dovrebbe esserci verso 5.15 di mattina per una durata stimata dai 15 ai 40 minuti, stando alla previsione di Gianluca Masi, astrofisico responsabile del progetto Virtualtelescope. Attenzione però: non tutti gli scienziati sono d’accordo con Jenniskens e Lyytinen. Stando al parere di Bill Cooke, del centro di osservazione delle meteore della Nasa, questi calcoli non sarebbero abbastanza accurati. Per queste ragioni il risultato dovrebbe essere molto meno impressionante di quanto da loro previsto.