Dicembre inizierà con un’ondata di maltempo che interesserà varie parti della Penisola.

Da lunedì 2 dicembre i venti freddi del Polo Nord scenderanno sull’Italia provocando un rapido peggioramento della situazione climatica in special modo in Liguria, Triveneto e su buona parte delle regioni centrali che saranno interessate anche da raffiche di Bora.

LEGGI ANCHE —> Forte scossa di terremoto percepita in moltissime città

LEGGI ANCHE —> Terremoto in Italia: tutte le scosse registrate oggi nel nostro Paese

Martedì 3, invece, il maltempo arriverà fino in Sardegna e sul versante adriatico delle regioni centro-meridionali portando con sé le temperature tipiche del periodo natalizio.

Mercoledì 4 il maltempo verrà accentuato da un pericoloso vortice in arrivo dall’Africa che colpirà principalmente le Isole maggiori, Sicilia e Sardegna, con dei veri e propri nubifragi.

LEGGI ANCHE —> Messina: traghetto pieno di passeggeri in fiamme, panico a bordo

LEGGI ANCHE —> Maltempo, la strage di vongole mette a rischio il Natale

Tra giovedì 5 e venerdì 6 il vortice arriverà sino in Liguria attraversando anche le regioni di Lazio e Toscana. Il Nord Italia non dovrebbe essere interessato dal vortice e nel successivo weekend gran parte del Paese dovrebbe tornare ad una situazione di maggiore stabilità.