La menopausa corrisponde all’ultima mestruazione di una donna verificata dopo 12 mesi di assenza totale del ciclo. Quindi, da un punto di vista medico è un momento ben preciso nella vita di una donna.

Generalmente, quando si parla dei sintomi della menopausa ci si riferisce però al periodo precedente e successivo alla menopausa che può durare anche anni, il climaterio.

Durante il climaterio la donna è sottoposta a un importante stress fisicometabolico e psichicodovuto al nuovo assetto ormonale a cui deve adattarsi e caratterizzato dalla presenza di una “rosa di sintomi tipici”.

L’entità di tali sintomi varia da donna a donna: alcune non ne soffrono, mentre altre sembrano quasi soccombere ad essi nel loro quotidiano. Questa è una guida veloce ai sintomi della menopausa per aiutare le donne a conoscerli.

La consapevolezza, infatti, può spesso rappresentare una marcia in più, soprattutto a livello psicologico, per affrontare questa nuova fase della vita di una donna.

Tutti i sintomi della menopausa

Negli anni, le vampate di calore hanno acquisito una loro identità e non sono più considerate semplici disagi, ma veri e propri sintomi che possono compromettere in modo pesante la qualità della vita di una donna fino a diventare il segnale di una particolare sensibilità del sistema nervoso centrale.

  • Sbalzi d’umore
  • Stanchezza cronica
  • Disturbi del sonno e insonnia
  • Calo del desiderio sessuale e di memoria
  • Pelle secca, pallida e sottile
  • Secchezza vaginale
  • Cefalea o emicrania
  • Gonfiore e tensione al seno
  • Ritenzione idrica e cellulite
  • Gonfiore addominale
  • Disturbi urinari e infezioni del tratto urinario
  • Aumento del peso corporeo
  • Osteoporosi

C’è sempre un potenziale rimedio

Abbiamo evidenziato che i sintomi della menopausa possono condizionare la vita di una donna a livello fisico, mentale, metabolico e anche sociale.

Tali sintomi sono tutti dovuti alle alterazioni dei livelli degli ormoni sessuali femminili e, nel periodo prima della menopausa, sono condizionate dal progredire della diminuzione di estrogeni e ormoni progestinici che può avvenire in modo lento e progressivo o brusco e improvviso, oppure seguendo un andamento oscillante.

Tali modalità dipendono da diversi fattori individuali tra cui lo stato nutrizionale, la predisposizione genetica, l’abuso di fumo e alcol, lo stress e l’indice di massa corporea, per citarne alcuni tra i più rilevanti.

Questi fattori rappresentano degli indizi utili per capire come affrontare i sintomi della menopausa: non solo modulando i livelli di ormoni, ma anche cercando di controllare la sintomatologia con un stile di vita attivo e sano, un’alimentazione equilibrata e nutriente, uno spirito sereno e un bel sorriso!

Questa guida ai sintomi della menopausa è stata utile per capirne la causa e affrontarli in modo consapevole, senza la paura di qualcosa che non si riesce a comprendere.

I sintomi che abbiamo visto sono la conseguenza di un normale processo fisiologico del nostro corpo che prepara la donna a una nuova fase della sua vita!