La leucemia, malattia maligna del sangue, può presentarsi in diverse forme e questi sintomi potrebbero metterci in allarme

Sintomi leucemia cos'è forme malattia

Sintomi leucemia

Innanzitutto spieghiamo cos’è la leucemia. Si tratta di un termine comune con il quale vengono indicate le malattie maligne del sangue che si originano dal midollo osseo. Nel caso della leucemia il midollo osseo non produce più dei globuli rossi, bianchi o piastrine normali, ma delle cellule tumorali. Esse si accumulano e con il passare del tempo compromettono la loro funzione. Inoltre a volte può anche accadere che queste cellule tumorali giungano anche al sangue creando così l’aumento del numero di globuli bianchi leucemici.

LEGGI ANCHE —> Salute: questi sono gli alimenti che possono interferire con i farmaci

Leucemia, le varie forme esistenti

Per quanto riguarda l’esistenza di tipi di leucemie possiamo distinguere varie forme di categorie. Una è quella delle leucemie acute (a rapida evoluzione). Un’altra è invece quella delle cosiddette croniche (a lenta evoluzione). Inoltre vi sono le leucemie linfoidi o mieloidi che vengono distinte a seconda del genere di cellula ematopoietica coinvolta. I principali tipi di questa malattia conosciuti sono la leucemia linfatica acuta, la leucemia linfatica cronica, la leucemia mieloide acuta e la leucemia mieloide cronica.

LEGGI ANCHE —> Malattia “Mani Piedi Bocca” come riconoscerla e curarla, anche in gravidanza

Leucemia, i sintomi che non andrebbero ignorati

Passando invece ai sintomi della leucemia, per quella cronica è possibile che non esistano e quindi che vengano diagnosticate in maniera casuale, magari a seguito di esami compiuti per ragioni diverse. Per i tipi di leucemia acuta, i sintomi sono invece evidenti ed invalidanti per il paziente che ne è affetto. Tra questi troviamo una forte debolezza per via della anemia, una tendenza emorragica a causa del calo del numero di piastrine e quella a sviluppare infezioni per via del ridotto numero di globuli bianchi. Aloro sintomi possono essere febbre, una sudorazione notturna, un forte e rapido calo di peso, dolori alle ossa e agli arti. Per quanto riguarda sintomi più specifici rispetto al tipo di leucemia e a possibili infiltrazioni esterni al midollo osseo, può presentarsi un ingrandimento di linfonodi, milza o fegato, alterazioni cutanee, disturbi neurologici e tumefazione testicolare.