La stomatite è un disturbo della bocca che se non curata può originare sintomi davvero fastidiosi

scopriamo come curarla!

Cos’è la stomatite?

La stomatite è un’infiammazione della bocca che può coinvolgere le gengive, il palato, la parte interna delle labbra e la lingua. Spesso accompagnata da afte e vescicole dolorose, la stomatite può avere diverse cause tra cui una alimentazione sbagliata o infezioni batteriche.

Le cause della stomatite

Le cause che portano alla comparsa delle stomatiti sono diverse; anzitutto vi sono cause batteriche, ovvero virus e batteri che si accumulano nel cavo orale; secondariamente altre cause le troviamo in possibili carenze vitaminiche, nello specifico vitamine B1, B6 e B12.

Anche la carie dentale, malattie infettive o che deprimono il sistema immunitario e l’assunzione di antibiotici che debilitano l’organismo, possono portare alla comparsa di stomatiti.

Rimedi contro la stomatite

Come si è spesso detto per svariati disturbi, anche qui la prevenzione svolge un ruolo fondamentale.

  • Anzitutto curare l’igiene orale. Una scarsa igiene dei denti può causare la comparsa di stomatiti, come anche alterazioni metaboliche – per questo anche una buona cura dell’igiene alimentare è fondamentale
  • Curare l’alimentazione significa controllare bene ciò che si mangia: evitare per un po’ cibi speziati, troppo acidi, troppo freddi o troppo caldi. Eliminare ugualmente gli alcolici, ovviamente se si fuma anche le sigarette. Incrementare la dose di frutta e verdura, di alimenti che contengono vitamine del gruppo B, ferro, vitamina C e acido folico. Via libera quindi a cibi antinfiammatori, legumi e a cereali integrali.
  • Grazie alla presenza di acido tannico, il tè nero è considerato un buon rimedio naturale. Si mette in infusione una bustina, la si lascia raffreddare, poi la appoggia per qualche minuto nei punti doloranti.
  • C’è chi sostiene che il bicarbonato di sodio possa essere utile a pulire il cavo orale e a far diminuire i batteri: ottimi sono risciacqui con un cucchiaino di bicarbonato in acqua tiepida e un po’ di succo di limone, eseguiti la sera prima di coricarsi
  • Altri risciacqui possono essere fatti con qualche goccia di tea tree oil, efficace antibatterico, usato come un colluttorio naturale, o con tisane tiepide a base di salvia, timo, chiodi di garofano oppure ortica. La cosa più importante è la costanza nell’uso.