a lunghezza dei nostri capelli non rivela solo un gusto estetico, ma racconta tratti inediti e caratteristiche della nostra personalità.

Non è esattamente una novità. Riguardo ai capelli, da sempre, volteggiano vari significati psicologici, sia per la vicinanza simbolica alla testa – cioè il centro del pensiero – sia, per dirla con Freud, per l’intreccio tra coscienza e inconscio.

Fondamentalmente possiamo parlare di due grandi categorie relative al modo di acconciare i capelli:

coloro che cambiano spesso, e coloro che mantengono un determinato stile negli anni.

Scelte che indicano un bisogno costante di novità, contrapposto a chi rimane fedele ad una sua scelta.

Guardate l’immagine proposta: quale tra questi stili si avvicina al vostro?

Dopo averlo individuato, leggete il profilo corrispondente:

1- Taglio sbarazzino – capelli molto corti

Questo stile descrive una persona senza dubbio sicura, socievole, e con un pizzico di sana civetteria!

Una donna che ama il rapporto con gli altri, integra, sicura di sè, e molto determinata nelle sue convinzioni.

I capelli corti esprimono infatti un carattere determinato e sempre pronto al confronto.

2- Capelli a caschetto

Personalità dinamica, ma attenta al giudizio degli altri, sempre tesa a trovare un equilibrio tra le proprio aspirazioni e il contesto nel quale vive e lavora.

Poco incline a seguire sempre la stessa routine ed anzi, attenta alle novità ed alle occasioni che si presentano alla porta.

3- Taglio medio e messa in piega

Racconta dell’amore per la propria femminilità, l’ordine, e per i dettagli eleganti e sofisticati.

Una donna consapevole del fascino che emana, e per questo tendenzialmente tranquilla e sempre pronta a trovare un compromesso e una soluzione ai diverbi e alle difficoltà della vita.

4- Capelli lunghi

La Il tratto più significativo di questa persona è la sua perseveranza e la sua disponibilità ad assumersi responsabilità.

Idealista e capace di mettersi in gioco anche di fronte a situazioni non semplici o scontate come esito.

Un punto di riferimento, spesso seguita ed ascoltata sia nel lavoro che in famiglia.