Le ultime indicazioni sul consumo, per problemi cardiovascolari e di ipertensione, di sale, sono stati modificati i valori minimi giornalieri.

cambiati i quantitativi di sale

Cambiati i quantitativi di sale giornaliero per evitare ipertensione e problemi cardiovascolari

Le ultime informazioni in merito, al consumo minimo giornaliero, della quantità di sale, per evitare problemi di ipertensione e cardiovascolari, sono stati modificati i valori.

Le ultime indicazioni in merito, risalivano agli anni novanta, ma uno studio iniziato nel 2009 ha cambiato i parametri minimi.

L’autorità europea per la sicurezza alimentare ha condotto uno studio per identificare i valori di 34 nutrienti, come le proteine, o i sali.

Lo studio

La ricerca è iniziata nel 2009 e si è conclusa con una pubblicazione, dove vengono indicati i nuovi valori minimi per il sodio ed il cloruro.

La coordinatrice del gruppo di ricerca Agne’s de Sesmaisons-Lecarré ha reso noto che i valori giornalieri per un adulto sono di:

  • 2 grammi di sodio al giorno

Normalmente, il consumo da parte di un adulto in età media, è generalmente più elevato. Il dato, continua nella sua intervista la ricercatrice, può essere utile per fissare degli obiettivi europei.

Questi obiettivi, per ridurre il quantitativo giornaliero di assunzione di sodio, sono di aiuto per tutta la popolazione, perché porta grandi benefici.

I risultati di questa ricerca, durata ben 10 anni, hanno aggiornati i valori di consumo per sodio e cloruro, che compongono il sale.

Le indicazioni sono diverse in base alla fascia di età di riferimento, per il sodio:

  • 2 grammi al giorno per gli adulti
  • 2 grammi per le donne in gravidanza e in allattamento
  • per i bambini da 7 a 11 mesi 0,2 grammi al giorno
  • da 1 a 3 anni 1,1 grammi al giorno
  • da 4 a 6 anni 1,3 grammi al giorno
  • da 7 a 10 anni 1,7 grammi al giorno
  • da 11 a 17 anni 2 grammi al giorno

Per quanto riguarda, invece il cloruro, i quantitativi indicati dallo studio sono più complessi, ma sono molto legati a quelli del sodio, perché viaggiano di pari passo.

Ecco i valori indicati:

  • 3.1 grammi per gli adulti
  • 3.1 grammi per donne in gravidanza ed allattamento
  • per i bambini tra 7 e 11 mesi  0,3 g al giorno
  • da 1 e 3 anni 1,7 grammi al giorno
  • da 4 e 6 anni 2 grammi al giorno
  • da 7 e 10 anni 2,6 grammi al giorno
  • da 11 e 17 anni 3,1 grammi al giorno