Le bevande a zero calorie sono diventate piuttosto comuni nell’alimentazione di alcune persone che desiderano introdurre il minor quantitativo di zucchero nel corso della giornata.

Uno studio, però, dimostra che il consumo eccessivo di questo tipo di bevande è correlato ad un aumento del rischio di ictus, nonché di altre patologie vascolari.

Il gruppo di ricerca, guidato dal Dr. Yasmin Mossavar-Rahmani dell’Albert Einstein College of Medicine di New York, ha analizzato i dati relativi a 81.714 donne in post-menopausa. Il monitoraggio dei soggetti, di età media tra 50 e 79 anni, è durato circa 12 anni. Si è scoperto quindi che le donne che hanno bevuto una o due bevande dietetiche al giorno, hanno sviluppato un rischio del 31% in più di probabilità di avere un ictus ed il 14% in più di probabilità di soffrire di malattie cardiovascolari rispetto alle coetanee che non ne facevano uso.

Nonostante l’effettiva causalità tra consumo e rischio aumentato non sia stato appurato del tutto, sarebbe buona norma non consumare bevande a zero calorie in maniera eccessiva.