ictus sintomi
I sintomi attraverso i quali riconoscere un ictus – FOTO: curiosauro.it

Quali sono i segnali ed i sintomi dell’ictus? Tutto ciò che c’è da sapere su questa patologia che, se riconosciuta in tempo, può essere arginata.

L’ictus, come noto, è una patologia del cervello che si manifesta quando non arriva più il sangue alla testa. Questo porta al rapido deperimento ed alla morte delle cellule cerebrali. E quando queste cominciano a morire si va incontro a gravi conseguenze fisiche

Per fortuna c’è modo di riconoscerlo e prevenirlo. È sufficiente identificare alcuni sintomi che sono inequivocabili per rendersi conto che la persona si sta sentendo male e va presa in tempo prima che sia troppo tardi.

LEGGI ANCHE –> Tumore al seno, smontata una credenza molto radicata

Ictus, state attenti a questi segnali

Come prima cosa occorre osservare bene i muscoli del viso. In caso di ictus perdono forza da un lato, non si riesce a sorridere e le palpebre di un occhio possono abbassarsi.

Chi sta per avere tale patologia può soffrire di forti mal di testa e avere difficoltà nel parlare chiaramente. Ma anche l’intorpidimento delle braccia può essere un segnale, così come la perdita dell’equilibrio o la coordinazione dei movimenti.

In questo modo si può riconoscere il sopraggiungere di questa malattia, che colpisce improvvisamente e senza molto preavviso, ma se presa in tempo può essere arginata parzialmente. La tempestività in certi casi è fondamentale e può davvero fare la differenza in maniera decisiva.

LEGGI ANCHE –> Tiroide, la dieta per riattivarla in maniera efficace