fire challenge

Attenti alla pericolosa Fire Challenge

Internet si conferma un posto davvero pericoloso, se non si dispone delle dovute precauzioni. E lo stesso vale per le app di messaggistica istantanea. Dopo il famigerato gioco della ‘Blue Whale’, ecco arrivato un altro terrificante ‘gioco’ che sta prendendo piede tra i giovanissimi. Si tratta del Fire Challenge, ovverosia del darsi deliberatamente fuoco mentre ci si riprende in diretta o comunque per farsi poi vedere sul web.

Il tutto per ottenere più followers sui propri canali social. E può sembrare assurdo, ma pare che già in diversi giovani siano stati ricoverati perché hanno messo in pratica questa cosa. Il Fire Challenge non spaventa gli ignari quanti irresponsabili giovani internauti. La cosa è nata non proprio l’altro ieri: risale infatti al 2012, e venne concepita da uno youtuber noto come 1BlazinEagle1 sfidando alcuni suoi followers.

Questo tizio si diede fuoco sfidando alcune persone che seguivano il suo canale a fare lo stesso. 1BlazinEagle1 è statunitense,  nel video realizzato oramai diversi anni fa lo si vede darsi fuoco i pettorali utilizzando un accendino. Nel giro di poche ore questo filmato assurdo totalizzò oltre 100mila visualizzazioni.

Una ragazzina 12enne di Detroit lo ha imitato, e si è ustionata irreparabilmente circa il 50% del corpo. Il tutto per avere il proprio quarto d’ora di celebrità. I medici mettono in allerta le famiglie con i soggetti a rischio. “Fate attenzione al comportamento dei vostri figli, sono disposti a tutti pur di ottenere un po’ di fama.