Ethan Lindenberger, un ragazzo americano di appena 18 anni, ha vissuto con la convinzione che nessuno dei suoi amici fosse vaccinato, proprio come lui.

Il motivo è che era figlio di una convinta mamma no-vax, e quindi contraria alle vaccinazioni.

Dopo l’adolescenza ed essersi informato a riguardo ha capito il giro di notizie false legate al mondo dell’antivaccinazione e così, dopo aver compiuto la maggiore età ha voluto festeggiare i suoi 18 anni facendosi vaccinare su tutto: epatite A e B, HPV, morbillo, rosolia ed orecchioni.

“I miei genitori credono che i vaccini siano il frutto di un complotto di governo perciò non mi hanno mai vaccinato per nessuna malattia. Solo Dio sa come faccio ad essere ancora vivo.”

Speriamo che la sua storia sia di aiuto a tutta la nuova generazione costretta a crescere in questo clima di disinformazione.