Tra particelle di sporco e residui di sudore la proliferazione di acari e batteri sui cuscini è inevitabile.

Nonostante le federe protettive a volte capita di notare macchie scure e odori sgradevoli e arriviamo addirittura a buttare cuscini ancora utilizzabili.

Ecco i 5 trucchi per disinfettare e sbiancare i cuscini:

1. Bicarbonato di sodio e aceto
Un mix di bicarbonato di sodio con aceto bianco ci dà come risultato un prodotto 100% naturale per sbiancare ed ammorbidire i tessuti dei cuscini.

Questi ingredienti posseggono proprietà antibatteriche e sbiancanti che facilitano l’eliminazione delle macchie di sporco e sudore.

Ingredienti:

½ tazza di bicarbonato di sodio (80 g)
½ tazza di aceto bianco (125 ml)

Preparazione:

Mettete i cuscini in lavatrice e, quando l’acqua li ricopre, aggiungete il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco.
Portate a termine il normale ciclo di lavaggio e lasciate asciugare al sole.

2. Acqua calda e succo di limone
Non è più un segreto per nessuno che il succo di limone fresco sia uno degli agenti sbiancanti e disinfettanti più efficaci offertici dalla natura.

Per questo motivo, non deve sorprendere che si tratti anche di uno dei migliori alleati per rendere i cuscini freschi ed impeccabili.

Ingredienti:

Il succo di 6 limoni
2 litri e mezzo d’acqua (10 tazze)

Preparazione:

Scaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete il succo di 6 limoni freschi.
Immergete con attenzione il cuscino e, se necessario, aggiungete più acqua, finché non li ricoprite completamente.
Lasciate in ammollo per circa 2 ore e lavate con il vostro detergente abituale.

3. Bicarbonato di sodio e olio essenziale di tea tree
Combinando ingredienti quali il bicarbonato di sodio e il tea tree oil possiamo realizzare un detergente a secco con cui pulire i nostri cuscini.

Questo prodotto facilita l’eliminazione di macchie giallognole e, grazie alla sua azione antibatterica, rimuove gli acari e i batteri.

Ingredienti:

½ tazza di bicarbonato di sodio (80 g)
10 gocce di olio essenziale di tea tree

Preparazione:

Versate il bicarbonato di sodio in un recipiente e mescolatelo con l’olio essenziale di tea tree.
Dopo aver ottenuto un prodotto uniforme, cospargetelo sul cuscino e lasciate agire per 45 minuti.
Trascorso questo tempo, strofinate i residui con una spazzola e rimuoveteli.

4. Detersivo e borace
Detersivo e borace è diventato un trucco molto popolare in tutto il mondo come uno dei migliori preparati per avere cuscini privi di macchie giallognole e con un aspetto 100% rinnovato.

Le loro proprietà eliminano i residui di sudore e altre particelle che poco a poco lasciano macchie difficili da cancellare.
Posseggono, inoltre, una potente azione antimicrobica che aiuta a debellare gli acari e gli altri microorganismi.

Ingredienti:

1 tazza di detersivo (200 g)
1 tazza di sapone per lavastoviglie biodegradabile (250 ml)
½ tazza di borace (80 g)
1 tazza di sbiancante senza cloro (250 ml)
Acqua calda (quella necessaria)

Preparazione:

Per prima cosa, ricordate che è necessario adottare delle precauzioni per evitare l’intossicazione.
Dunque consigliamo l’uso di guanti e mascherina.
Successivamente, mettete i prodotti citati in lavatrice.
Mettete uno o due cuscini e, dopo aver aggiunto acqua calda, date inizio al normale ciclo di lavaggio.
Una volta terminato, fateli asciugare al sole affinché non acquisiscano l’odore di umidità.

5. Acqua ossigenata e limone
Il mix di acqua ossigenata con limone ci permette di ottenere uno sbiancante naturale con potenti principi attivi che eliminano le macchie di sudore e saliva dai cuscini bianchi.

Ingredienti:

½ tazza di succo di limone (125 ml)
1 tazza di acqua ossigenata (250 ml)

Preparazione:

Mettete gli ingredienti in un contenitore con acqua calda ed immergete il cuscino per circa un’ora.
Trascorso il tempo indicato, pulite in lavatrice con il lavaggio che adottate abitualmente e fate asciugare al sole.