Negli ultimi anni Dubai si è erta a località simbolo di ricchezza e bella vita. La città più grande e popolata degli Emirati Arabi Uniti è infatti divenuta la meta prediletta di personaggi ricchi e famosi, che spesso e volentieri decidono di restarci a vivere. Questo perchè si tratta oggettivamente di una località sui generis, un posto dove anche l’impossibile diviene possibile. Il simbolo di Dubai è senza ombra di dubbio l’oro, che si può trovare realmente ovunque: da distributori automatici simili ai nostri bancomat fino alle livree delle automobili (meglio se di dimensioni incredibili), sino ad arrivare al cibo. Ma le meraviglie che la città degli Emirati può offrire sono molteplici, soprattutto quando si parla di architettura e design: a Dubai è possibile dormire in una camera da letto subacquea circondata da una splendida fauna marina, oppure salire all’ultimo piano di uno dei tantissimi grattacieli per ammirare il panorama sottostante. Si può persino giocare a tennis ad alta quota e, per quanto possa sembrare assurdo, sciare come se si fosse sulle Dolomiti. Girando per le strade si può vedere poi di tutto: distributori di cibo gratuiti ma anche macchine sportive (persino la polizia ne è dotata) con a bordo personaggi curiosi accompagnati da animali non esattamente domestici come i grandi felini che di solito vivono nella giungla o nella savana. Non c’è alcun dubbio, per chi ne avesse la possibilità, Dubai è un posto da vedere coi propri occhi almeno una volta nella vita.