intelligenti

Avete dimenticato quale è stato il vostro pranzo di oggi? Non ricordate dove avete messo quel determinato oggetto? Niente paura, potrebbe essere una buona notizia ed indicare che siete più intelligenti della norma. In base ad uno studio condotto dagli studiosi dell’Università di Toronto, in Canada, dimenticare è indice di brillantezza intellettiva. Lo affermano nello specifico i professori Blake Richards e Paul Franlkland

“Gli intelligenti dimenticano le cose ritenute inutili più facilmente”

“È importantissimo che il cervello riesca a selezionare le informazioni che acquisisce e sia anche in grado di eliminare i dettagli irrilevanti, focalizzandosi così su una visione più generale e concentrandosi sul bisogno di immagazzinare in memoria le info ritenute fondamentali. Questo per far sì che si riescano a prendere decisioni in modo più risoluto”, afferma Blake Richards, il quale smentisce quindi il fatto che chi sia in grado di ricordare di più sia anche più intelligente. In pratica è vero l’esatto contrario.