Conoscere la differenza di sintomi tra infarto, arresto cardiaco e ictus può fare la differenza e potremmo salvare una vita.

infarto arresto cardiaco e ictus

differenza di sintomi tra infarto arresto cardiaco e ictus

Molto spesso vengono usati i termini, infarto, arresto cardiaco ed ictus per indicare la stessa patologia, ma la differenza può fare una grande differenza e riuscire addirittura a salvare una vita.

Conoscere la differenza di sintomi ci aiuta ad intervenire ed aiutare chi sta’ soffrendo nella maniera più consona e riuscire anche a fare la differenza, in quei pochi minuti che possono bastare, tra la vita e la morte.

Differenze importanti.

  • Infarto. Con questo termine si indica l’ “infarto del miocardio” ovvero la morte di una parte del muscolo cardiaco, il miocardio. Questa patologia avviene quando per un periodo, relativamente lungo il sangue non arriva al cuore. Molto spesso questa mancanza di flusso sanguigno verso il cuore è dovuta ad un ostruzione delle arterie coronarie, e può essere transitoria, parziale o totale. Il sintomo principale che viene lamentato è un forte dolore toracico che arriva rapidamente alla spalla e al braccio sinistro. E’ importantissimo chiedere aiuto velocemente ai medici,
  • Arresto Cardiaco. Viene indicato quando c’è un malfunzionamento del cuore, dovuto molto spesso ad un alterazione del battito o ad un vero e proprio blocco, e di conseguenza si ferma il cuore, con conseguenza davvero importanti. E’ il problema più grave che possa capitare e la velocità nell’effettuare una rianimazione cardio-polmonare sono basilari. Il tempo massimo per agire sono dieci minuti. Molto spesso chi ha un arresto cardiaco non lamenta sintomi, o solamente qualche piccolo problema come palpitazioni, vertigini, e dolore toracico. Ribadiamo che la cosa più importante è la velocità nel chiamare i soccorsi.
  • Ictus. E’ l’unico che ha differenza degli altri due riguarda il cervello e non il cuore. Viene causato dal poco afflusso del sangue al cervello. Ci sono due tipi di Ictus quello ischemico dovuto al poco sangue che affluisce e quello emorragico causato dal sanguinamento. I sintomi sono non riuscire a muoversi del tutto o solamente una parte del corpo, problemi nel linguaggio, problemi di vista. La causa principale dell’ictus è l’ipertensione.

Si fà sempre presente di chiamare il prima possibile, in tutti i casi, personale medico che può aiutare la persona che sta’ male e salvarle la vita.