Lo yogurt magro vanta poteri dimagranti. Ecco perchè, proponiamo la dieta dello yogurt

 

Questo alimento oltre ad aiutare a perdere peso, grazie all’ampia presenza di fermenti al suo interno svolge una funzione disintossicantee antinfiammatoria dell’intestino, nonché di ripristino della microflora batterica.  E’ altresì ricco di calcio, utile per denti e ossa, e di vitamina B12, per il benessere di capelli e unghie.

La colazione e lo spuntino – Al  mattino vanno bene 125 g di yogurt magro, accompagnati da un caffè o da un tè senza zucchero o con dolcificante.

Quindi si possono aggiungere due fette biscottate con un goccio di marmellata o di miele, o 30 g di biscotti secchi. Due volte alla settimana è consentito anche un frutto, piuttosto che una spremuta o un centrifugato.

A metà mattina e pomeriggio ok ad un frutto o della verdura, come un finocchio, due sedani e due carote, più 125 g di yogurt magro.

Per il resto segui una dieta ricca di frutta, verdura e pesce.

Benefici dello yogurt

Lo yogurt naturale è il più ricco di batteri buoni, microrganismi che assicurano un migliore equilibrio (e quindi funzionamento) della flora intestinale poiché svolgono un’azione detossinante, facilitano il processo digestivo e aiutano a combattere il gonfiore addominale.

Per fare il pieno di questi microrganismi, è bene scegliere un prodotto con fermenti lattici vivi, in particolare lattobacilli e bifidobatteri, che hanno una marcia in più: riescono infatti ad arrivare attivi e integri nell’intestino, contribuendo così a proteggerlo.

Per avere una flora batterica in salute, consuma lo yogurt bianco in abbinamento con cereali integrali, ricchi di fibre solubili, come avena, crusca e orzo: questi alimenti contengono prebiotici, sostanze che favoriscono la proliferazione di batteri buoni.