Perdere peso non è soltanto una questione di quanto e cosa si mangia.

Infatti esistono diversi altri fattori che intervengono tra cui anche quello ormonale: estrogeni, gli ormoni tiroidei, il cortisolo, l’insulina, la leptina e molti altri ancora svolgono un ruolo essenziale.

Ecco come ristabilire il nostro apparato ormonale:

1. Una buona dormita notturna

È importante concedere al nostro corpo il tempo per ripartire e prepararsi al nuovo giorno, ma molte persone trascurano questo aspetto. Le cattive abitudini del sonno inducono depressione, malumore e stanchezza costante. In più, influenzano il nostro sistema ormonale e ci impediscono di vivere appieno la nostra vita.

2. Cibo sano

Tutti parlano dei vantaggi legati all’alimentazione sana, ma sembra che sempre più persone tendano a farla a modo proprio. Una conseguenza di ciò sono i numerosi casi di squilibrio ormonale anche nei giovani. Quindi è bene seguire una dieta sana, a base principalmente di verdure e cereali che forniscono al nostro corpo enormi quantità di nutrienti.

3. Attività fisica

Il legame tra squilibrio ormonale e attività fisica è stato dimostrato molto tempo fa. Tuttavia, è importante sapere che il tipo di attività scelta deve essere concordata con il proprio specialista sanitario sulla base delle condizioni individuali di ognuno. Se scelto correttamente, lo sport può svolgere un ruolo chiave nel miglioramento degli squilibri ormonali.

Dopotutto, se c’è uno squilibrio, dovreste riconsiderare il vostro modo di vivere. Solo migliorando la qualità del vostro stile di vita è possibile equilibrare i livelli ormonali del vostro corpo ed essere soddisfatte del vostro aspetto e di come vi sentite.