Il bagno e la cucina sono sicuramente i luoghi della casa dove si accumula più sporcizia in assoluto: nonostante sembri un’impresa impossibile, tenere puliti questi ambienti è possibile e anche senza l’ausilio di costosi prodotti industriali.

Ecco cosa serve per creare un ottimo detersivo fatto in casa:

  • 1 tazza di detersivo per piatti;
  •  1 tazza di aceto;
  • un imbuto;
  • una bottiglia spray;
  • una spugna.

Cosa fare?

La prima cosa che si deve fare è scaldare l’aceto in un padellino sul fornello. Non dovrai bollire l’acqua, ma soltanto scaldarla. Devi sempre verificare la temperatura con un dito.

Una volta che l’acqua sia calda, utilizza un imbuto per vuotare il contenuto in una bottiglia con beccuccio spray. Poi devi unire il detersivo per i piatti. Non si deve agitare troppo il contenuto perché si può produrre troppa schiuma.

Ora inizia la festa: spruzza il detersivo speciale che hai fatto sulla superficie (pareti o bordi della doccia) e strofina con una spugna. Poi, lascia riposare lo spray. Non si deve strofinare troppo forte. È molto importante considerare che l’aceto può essere abrasivo per le parti rifinite in silicone.

Per concludere, l’ultima cosa che devi fare dopo lasciare riposare lo spray per 30 minuti e risciacquare con acqua fredda. In questo modo, potrai rimuovere lo sporco senza alcuno sforzo!

Un suggerimento importante da ricordare è che dobbiamo stare attenti a non scivolare nel bagno durante la pulizia, perché le superfici saranno ancora bagnate.