Prurito, fastidio e …convivenza difficile. La presenza degli acari “Demodex” sulla nostra testa, ma potrebbe diventare un problema con cui dobbiamo iniziare a saper convivere. Questi piccoli animali vivono e si riproducono tra i nostri capelli, nutrendosi del “sebo”, un liquido particolare prodotto all’interno del follicolo. Le loro dimensioni non sono tali da essere individuabili ad occhio nudo e non sono affatto pericolosi per la nostra incolumità. Nonostante tutto è molto difficile liberarsene e neanche lavando i capelli si riesce ad eliminarli del tutto. Si nascondono infatti proprio all’interno del follicolo, attendendo la produzione del loro “sebo” per cibarsi e crescere. Quelli che si salvano, quindi, fuoriescono nuovamente per accoppiarsi, con le uova che tendono a schiudersi dopo poco tempo. Ma sono davvero così innocui? In via generale si, ma per i soggetti affetti da immunodepressione potrebbero diventare un problema. Il sistema immunitario non riuscirebbe infatti a limitarne la diffusione, portando ad una sovrapopolazione e conseguente prurito accentuato ed arrossamento della cute.