curcuma

Contro praticamente ogni malanno c’è la curcuma in nostro aiuto. Questa spezia è davvero unica nel suo genere e ci fa del bene in tanti modi diversi.

La curcuma rappresenta un ottimo ingrediente per sgonfiare l’addome. Ma non solo. Questa pianta viene utilizzata da secoli nella medicina tradizionale per curare diversi malanni, oltre ad essere impiegata in cucina come spezia.

Essa possiede varie proprietà benefiche, ad esempio ha delle facoltà tali da favorire la digestione, visto che stimola la secrezione di mucosa. Poi riduce il gas interno, contrastando flatulenza e torpore di stomaco.

Poi è utilissima nel contrastare il diabete, e secondo alcuni studi sembra proprio che sia in grado di ritardare tale patologia. Ad esempio è un ottimo deterrente per l’aumento di colesterolo nel sangue, e in generale fluidifica meglio il sangue.

Curcuma, un vero e proprio elisir di lunga vita

Difatti aiuta a prevenire attacchi cardiaci e malattie circolatorie. Questa spezia è anche un potente anti-infiammatorio, con effetti simili all’aspirina e altri farmaci simili, come ad esempio l’ibuprofene, per di più aiuta anche a prevenire patologie come l’artrite e il cancro.

E la curcuma svolge pure una funzione simile a quella dei corticosteroidi. Anche i  pazienti con il diabete possono avere diversi benefici aggiungendo questa spezia alla dieta.

Come se non bastasse protegge anche il cervello, impedendo il manifestarsi di malattie degenerative quali l’Alzheimer, il Parkinson e l’ictus. Ci sono tanti modi diversi per inserire la curcuma all’interno della nostra dieta, quindi se non ne assumiamo in quantità sufficienti iniziamo pure, il nostro organismo ci ringrazierà.