Sta arrivando il freddo, ci si appresta ad entrare nel cuore dell’autunno e via via poi ben presto in inverno. E questo vuol dire rischiare a volte di dover battere i denti perché si congela. A volte alcune stanze delle nostre case sono meno soggette a riscaldarsi, nonostante termosifoni e caminetti.

Ecco quindi un bel trucchetto per creare in poco tempo una stufa fai-da-te molto efficace ed altrettanto economica. Nulla di definitivo, ma si tratta senz’altro di un bel trucchetto. La dinamica è come quella di un radiatore che assorbe calore nella parte centrale metallica per poi irradiarlo con la parte esterna in ceramica.

Ecco quel che ci servirà: sette dadi, delle rondelle di varie misura (circa una ventina), tre vasi di ceramica di diametro rispettivamente di 5, 10 e 15 cm ed una vite lunga quanto la fioriera più grande. Avvitate i dadi e le rondelle, ponendo i vasi uno dentro l’altro come fossero una matrioska.

Poi create un supporto avvalendovi di alcune staffe di metallo ad angolo retto. Ecco alcune foto per rendervi al meglio l’idea di come dovrà venire la vostra stufa, che potrete porre in ogni camera per garantirvi un bel tepore.