Dieta di Aprile
Dieta di Aprile

La dieta

, quella fatta di insalata e petto di pollo alla piastra, è faticosa. Spesso, dopo una prima tranche di buona volontà, diventa un supplizio che influisce negativamente sull’umore. Ecco che, tra morsi della fame e tristezza, si finisce per ributtarsi a capofitto su dolci e carboidrati. Dunque, salvo casi in cui un dietologo o un nutrizionista vi stia seguendo per ragioni specifiche, ci sono alcuni modi per perdere qualche chilo senza dover passare per le Forche Caudine.

Prevedono un dimagrimento lento, e risultati non immediati, ma sono più facili da mantenere e sul lungo termine ripagano. Inoltre, evitano l’effetto yo-yo, la comparsa di smagliature, la perdita di tono muscolare. Dimagrire senza dieta si può, se si prendono le seguenti abitudini.

Al posto di pane, pizza, pasta, prediligete il riso. Ma non fatevi problemi ad indulgere una volta ogni tanto in un piatto di carboidrati, o in una margherita. Il buon umore è spesso legato a loro, e a sua volta la buona volontà. Premiatevi. Anche per quanto riguarda i dolci non serve l’assoluto divieto, ma solo morigeratezza. Consumateli a colazione principalmente, in modo da poterli smaltire durante la giornata, e fate in modo che siano sani: torte fatte in casa, pane e marmellata, toast con il miele. Spesso basta ridurre le porzioni, pur mangiando tutto, per dimagrire senza dieta.

L’importanza del movimento

Infine, non sottovalutate l’importanza del movimento.

Praticare sport è importante per tonificarsi e bruciare grassi. Ma anche semplicemente camminare, fare le scale, andare in bicicletta, insomma fare movimento è un importante elemento del dimagrire senza dieta.