Siete sicuramente tra le persone che conservano le uova in frigo. Considerando che c’è uno scomparto dedicato, sembra naturale che vadano lì. Ed invece non è così. Vi spieghiamo perché. Il guscio contiene una miriade di batteri, in particolare il batterio della salmonella. Se ci fate caso, anche nei supermercati le uova non sono riposte in frigo. Questo perché una volta messe nel frigo devono rimanere a quella temperatura fino al momento in cui decidiamo di consumarle, una volta tirate fuori devono essere consumate al massimo dopo due ore. Se invece dopo averne consumate, le rimettete in frigo il rischio di proliferazione aumenta. Questo perché c’è una naturale condensa che si forma sul guscio per lo sbalzo termico e la cui umidità rappresenta un fattore favorente per la moltiplicazione batterica. Come fare quindi a conservare le uova? Riponete pure nel frigo ma solo se volete consumarle entro due giorni. In caso contrario possono essere conservate fuori dal frigorifero, in un luogo fresco e asciutto.