amici

Attenti alle persone cattive ed ai falsi amici: come riconoscerle

In un mondo ideale le persone si vorrebbero bene, si aiuterebbero l’un l’altra e non esisterebbero i pettegolezzi e le malignità. Purtroppo quel mondo non esiste. E ci sono casi in cui la nostra fiducia riposta in persone delle quali pensavamo di poterci fidare viene mal riposta.

Non che serva a molto ricordare quanto segue, visto che spesso certa gente riesce a farsi riconoscere ben presto per quello che è. Ecco comunque alcuni segnali di avvertimento che ci faranno rendere conto sulla vera natura di chi si trova intorno a noi.

Le persone maligne hanno tutti i peggiori difetti di questo mondo. Sono dinostesti, manipolatori ed ingannatori. Non si pongono il problema sull’agire in maniera immorale e non si mettono nei panni delle loro vittime. E poi mentono, mentono, mentono, facendo e dicendo di tutto per ottenere dei vantaggi.

Non di rado poi sfruttano le disgrazie altrui, mostrando addirittura felicità nel caso in cui agli altri le cose vadano male. È tipico degli individui crudeli: la storia del resto ne è piena di gentaglia che non avverte il rimorso delle proprie riprovevoli azioni.

Ma un altro aspetto che li contraddistingue è che sono vigliacchi e codardi e non si prendono mai la responsabilità delle loro azioni. Spesso poi possiedono anche dei connotati ultranegativi evidenti, come l’essere razzisti o l’avere idee politiche discutibili. Insomma, statene alla larga.