pulire vetri consigli

Come pulire vetri al meglio, alcuni consigli

I consigli su come pulire vetri di casa o di altre superfici sono sempre ben accetti. Procedete sempre con cura utilizzando qualcuno di questi trucchetti.

Per pulire i vetri di casa serve molta attenzione. A volte infatti bisogna badare ad aspetti come l’evitare di graffiarli o danneggiarli, inoltre occorre evitare la formazione di aloni. Una cosa che può capitare se non si presta la necessaria cura.

Per poter procedere in tutta sicurezza serviranno un guanto in gomma di quelli predisposti per le pulizie domestiche, un buon tergivetro e dei panni idonei, che serviranno per il processo di asciugatura. Spruzzate il detergente sul vetro, strofinate col tergivetro e poi dall’alto asciugate con il panno.

Questo è il procedimento standard, ma si deve evitare di versare una quantità eccessiva di prodotto, per non far sorgere delle antipatiche incrostazioni. Ci sono diverse tipologie di vetro, e di conseguenza anche i modi per pulirlo possono cambiare.

Ad esempio quelli del box doccia sono particolarmente adatti ad un trattamento a base di aceto bianco, da versare in un panno umido. Per il vetro sabbiato si devono evitare prodotti abrasivi e vanno bene saponi neutri per evitare macchie. Da mescolare con acqua ed un pò di alcool.

Per i vetri di piccole dimensioni bastano sapone ed acqua carta, e poi carta assorbente per asciugarli al meglio. Invece per gli specchi soltanto un panno morbido o una spugna in acqua e poche gocce di detersivo.

Passate con cura sulla superficie ed asciugate con carta assorbente, dopo una passata di panno umido ed in movimenti circolari. Sarà sempre meglio rimuovere prima la polvere che si è creata. Evitate altri rimedi come bicarnonato (si solo se sarà ben diluito), cloro, ammoniaca, candeggina, che possono arrecare dei danni.