come essere buona moglie guida

“Come essere una buona moglie”, l’esilarante guida del 1955

Gli anni ’50 hanno rappresentato un punto di svolta per la storia dell’umanità. Si era appena all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, e tutto il pianeta voleva assolutamente cercare di lasciarsi quegli orrori alle spalle. Quello fu il decennio del rock and roll, tanto per fare un esempio.

Ed in famiglia giunsero i primi elettrodomestici, almeno negli Stati Uniti. Noi in Italia avremmo dovuto aspettare ancora degli anni. Nel 1955 venne scritto anche un curioso articolo dal titolo ‘The Good Wife’, con il quale si davano 18 consigli alle donne per essere appunto delle buone mogli. Ecco in cosa consisteva.

“Come essere una buona moglie”, la lista dei 18 consigli

1) Fate trovare ai vostri mariti la cena sempre pronta.
2) Ogni volta che il vostro uomo torna a casa, dategli qualcosa da mettere sotto i denti.
3) Ritagliatevi almeno 15 minuti per voi stesse, per riposare e magari farvi belle.

4) Siate sempre gentili ed interessate a ciò che piace al vostro uomo. Anche se vi dà noia.
5) Tenete la casa sempre in ordine.
6) In inverno presidiete al riscaldamento della casa. Ancora di più se avete un camino.

7) Lavate e curate voi i bambini.
8) Riducete il rumore al minimo, specie col vostro uomo a casa.
9) Mostratevi sempre felice nel vederlo.

10) Aspettate il momento giusto per fargli qualche rimostranza. Mai quando torna a casa da lavoro.
11) I suoi argomenti di conversazione sono sempre più importanti.
12) Fate in modo che la casa sia sempre un luogo di pace.

13) Non salutatelo con lamentele, specialmente di primo mattino.
14) Non lamentatevi se fa tardi a cena o esce fino a notte.
15) Aiutatelo a rilassarsi

16) Parlategli dolcemente, sistemategli il cuscino, fategli un massaggio e servitegli qualcosa di buono da bere o mangiare.
17) Non chiedetegli mai nulla che possa metterlo in imbarazzo.
18) Una buona moglie sa stare al proprio posto.

Parecchi punti, se non tutti, appaiono decisamente superati. Per fortuna le cose sono cambiate e le donne oggi hanno maggiore considerazione nella coppia e non solo.