L’estate è una stagione meravigliosa, ma quando il caldo diventa infernale si arriva a rimpiangere l’inverno. Questo accade soprattutto di notte, quando nonostante il sole sia calato da un bel pezzo la temperatura continua ad essere alta ed il caldo soffocante. Non tutti hanno a disposizione un condizionatore o un ventilatore, per questo è bene essere a conoscenza di un trucco per riuscire a dormire anche quando il caldo è insopportabile. Si tratta di un discorso legato alla prevenzione: nell’arco della giornata cercate di mantenere la temperatura più bassa possibile all’interno di casa vostra, limitando al minimo l’esposizione alla luce del sole. Tapparelle abbassate e tende ben tirate dunque, soprattutto nelle ore più calde della giornata. Per assurdo, quando il sole è alto nel cielo, è più conveniente tenere le finestre chiuse per riaprirle al calare del sole, in modo da generare correnti di aria più fresca che vi aiuteranno a non avere problemi quando sarà ora di prendere sonno. E’ bene inoltre cercare di essere rilassati quando si va a dormire, perchè l’avere svolto delle attività fisiche o stressanti sino a pochi minuti prima influisce sulla velocità con cui prenderete sonno.