cani abbandonati
Cani abbandonati, il messaggio dal mondo dei cartoons – FOTO: Instagram

In estate aumenta il triste fenomeno di cani abbandonati, così come tanti altri animali. Un artista allora sensibilizza tutti in questo modo.

L’estate è forse la stagione peggiore dal punto di vista degli animali, con cani abbandonati e non solo. Purtroppo, e suona sempre strano dirlo, c’è chi arriva al punto di sacrificare il proprio migliore amico a quattrozampe pur di andare al mare. E quindi aumentano i casi di cani, gatti e non solo che vagano per le strade.

Con gli spiacevoli effetti collaterali contraddistinti dal fatto di mettere in pericolo loro ed a volte anche l’incolumità delle persone. Non di rado infatti si verificano degli incidenti stradali per la presenza di animali. Senza contare poi il fenomeno del randagismo, contro il quale è davvero difficile lottare.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica e cercare di porre un limite a questo triste fenomeno, che avviene in Italia come anche nel resto del mondo. Nicolas Amiard, un artista francese, ha scelto un modo bello ed originale per arrivare al cuore della gente. Lui stesso ha riprodotto alcune scene relative a cani abbandonati avvalendosi di famosi personaggi dei fumetti.

Cani abbandonati, la triste situazione vissuta nei cartoons

E così si va da Topolino ai Peanuts, passando per Scooby-Doo ed anche per i Pokemon. I vari Pluto, Snoopy, Scooby, Idefix (il cane di Asterix e Obelix), Milù (il fido compagno di Tintin) ed Il Piccolo Aiutante di Babbo Natale sono tutti raffigurati in un eventuale triste momento nel quale i rispettivi padroni li hanno abbandonati in strada per poi allontanarsi in auto, senza voltarsi indietro.

Gli animaletti in questione appaiono di spalle, ma con una evidente posa di tristezza. E c’è anche Pikachu, il Pokemon più famoso che ci sia. Queste raffigurazioni di Nicolas Amiard fanno parte del progetto ‘Summer Adventures’, avventure estive. E hanno fanno centro, dal momento che le reazioni di tantissima gente sono state molto positive in merito al messaggio lanciato.