cancro colon prevenirlo

Cancro al colon, come prevenirlo

Il cancro al colon è in aumento, in base a recenti osservazioni scintifiche. Ma prevenire questo brutto male è possibile, ecco cosa c’è da sapere.

Il cancro al colon rettale si sviluppa nell’intestino crasso e, stando alle statistiche pubblicate dall’American Cancer Society ben il 5% della popolazione mondiale si ammalerà di questo tipo di tumore nel corso della vita.

I controlli regolari sono fondamentali in questo ambito, rivelando in anticipo la malattia, iniziando così la cura. Il rischio di contrarre tale malattia può essere inoltre ridotto grazie a uno stile di vita regolare e sano.

Il cancro al colon purtroppo, come altri tipi, non mostra particolari segni nelle sue fasi iniziali. Qualora ne mostri, ecco a cosa fare attenzione:

– Costante diarrea o stitichezza

– Presenza di sangue nelle feci

– Costanti crampi o lancinanti dolori all’addome

– Perdite di sangue dal retto anale

– Eccessiva e costante flatulenza

– Perdita di peso inspiegabile

– Sensazione di pesantezza intestinale

– Spossatezza e debolezza costanti

 

Cancro al colon , i fattori a rischio

– L’età non può essere ovviamente controllata ma, superati i 50 anni, è bene svolgere regolari controlli

– Studiare la storia medica famigliare può aiutare. Un parente affetto da cancro al colon in passato potrebbe invogliare a ulteriori controlli.

– Per qualche motivo non ancora chiaro gli afroamericani e gli ebrei dell’Europa orientale sono statisticamente maggiormente a rischio

– Dieta poco sana e ricca di grassi

– Diabete

– Scarsa attività fisica o totale assenza

– Fumo

– Essere in evidente sovrappeso

– Eccessivo consumo d’alcool