cancro al seno sintomi

I sintomi del cancro al seno – FOTO: curiosauro.it

Il cancro al seno è tra le malattie più temute nelle donne. Ci sono dei sintomi ben precisi che solitamente ne indicano la presenza, ma niente panico.

Il cancro al seno è tra le cause più diffuse di mortalità tra le donne. Per questo motivo ogni anno vengono organizzati degli appuntamenti dedicati alla prevenzione di questa brutta malattia. E nelle campagne informative non si manca mai di informare sui principali e più diffusi segnali di pericolo in presenza prolungata dei quali è bene intervenire con una visita medica.

I sintomi principali sono diversi. Se ci sono dei grumi che si muovono all’interno del seno, ci si potrebbe trovare in presenza di cisti qualora siano liquide e quindi morbide. Se al tatto però risultano dure, potrebbero essere dei noduli. E questo può fare si che la situazione sia più grave.

C’è poi il seno irritato. Segni rossi che possono ricordare punture di insetti, reazioni allergiche oppure eruzioni cutanee potrebbero fare da spia per la presenza del cancro al seno. Per cui sarebbe meglio chiedere ad uno specialista.

Cancro al seno, in caso di sintomi descritti non fatevi prendere dal panico

Un altro segnale a volte evidente riguarda il cambiamento di forma, dimensione e colore dell’aureola. Anche in questo caso, qualora si trovino modifiche strane e senza motivo, andrebbe richiesto un consulto medico.

Altri segnali possibili di allarme sono la pelle rugosa attorno al torace, per via di una ostruzione che ha colpito i linfonodi, poi una sensazione di calore all’interno del seno, ferite od ulcere che non si rimarginano, secrezioni di sangue e pelle più calda attorno al capezzolo.

In ogni caso non fatevi prendere dal panico. La presenza di uno o più di questi sintomi non vuol dire automaticamente che ci si è ammalate di cancro al seno. Il messaggio principale da trasmettere sta invece nel fatto che è bene fare prevenzione, in qualunque caso.