Un video apparso su youtube ci spiega come succede se una bomba atomica viene sganciata in mare. Il luogo prescelto dai test è al largo della California a 800 km di distanza dalla costa. Si tratta di una bomba atomica da 30 chilotoni, modello Mark 90 betty, due volte più grande di quella che distrusse Hiroshima. La zona è stata individuata dalla Scripps Institution of Oceanography che aveva assicurato sul fatto che fosse un deserto biologico. In realtà la bomba esplose a 660 metri di profondità e secondo la vedova di un veterano dopo la detonazione vide “l’Oceano coperto di esseri marini morti, a perdita d’occhio”. Si stima che lo scoppio ha provocato il movimento di nove miliardi di metri cubi di acqua marina. “La bolla-palla di fuoco è salita fino ad un’altezza massima di 3600 metri e anche le navi vicine all’esplosione vennero gravemente danneggiate, come nel caso della Uss Tawasa, con degli scienziati a bordo”, queste le parole della Comprehensive Nuclear Test Ban Treaty Organization, organizzazione internazionale nata dopo l’entrata in vigore della convenzione che vieta nuovi test nucleari.