Diandra Toyos si trovava all’IKEA con i suoi bambini di quattro, uno e sette mesi, mentre stavano scegliendo un nuovo divano, si sono accorti che qualcosa non andava. La loro visita all’ipermercato è diventata una vera e propria esperienza spiacevole. Mentre i bambini stavano provando i divani, la mamma ha visto un uomo di mezza età che era interessato ai suoi figli. Era ben vestito e si avvicinava sempre più ai suoi bambini.

Facebook / Diandra Toyos

La donna d’istinto ha portato via i suoi bambini, continuando a cercare il divano adatto a casa loro. Mentre i bambini si stavano divertendo, l’uomo continuava a fissarli a distanza, prendeva un articolo e faceva finta di essere interessato, per poi tener d’occhio la famiglia di Diandra. La mamma in seguito ha notato un altro uomo vestito alla stessa maniera, quest’ultimo continuava a tenersi vicino a loro. I due continuavano a seguire la famiglia.

Facebook / Diandra Toyos

La donna è uscita dal centro commerciale e contattando la sicurezza ha fatto notare che i due uomini non erano interessati all’acquisto. Dopo aver riflettuto sull’accaduto, la donna si è convinta che i due uomini volessero rapire i suoi bambini. Perciò ha condiviso un post su Facebook: “Se quel giorno non fossi stata attenta, o li avessi lasciati giocare mentre guardavo il telefono, avrei potuto perderli. Questa idea mi fa venire i brividi! Seguite sempre il vostro istinto!”

Il suo post in pochi giorni è stato condiviso più di 100.000 volte!