Tutti noi abbiamo una posizione preferita quando dormiamo ma cosa accade quando siamo costretti a dividere il letto con qualcun altro?

Quando troviamo la nostra anima vogliamo condividere ogni momento con lei, anche quando andiamo a letto e vorremmo solo dormire. Lo psichiatra Samuel Dunkell ha pubblicato il libro Sleep Positions (Posizioni del sonno) per la prima volta più di 40 anni fa in cui spiega come le posizioni che si assumono quando si dorme con il proprio partner ci dicano molto del rapporto di coppia. Ecco quali sono stati i risultati:

1. Dormire faccia a faccia

Non è forse la più comoda, ma è la posizione che rivela di più. Solitamente sono i neo-sposini a dormire così, dimostrandosi affetto e devozione in modo inconscio. I coniugi mantengono una piccola distanza ma è come se fossero un unico corpo. Appena svegli, possono subito guardarsi negli occhi e sentirsi ancor più legati.

2. A cucchiaio

Questa posizione crea le condizioni adatte al contatto fisico e all’intimità emotiva. Di solito, il marito si trova in posizione esterna, in segno di ruolo dominante. Però durante il sonno la coppia può invertire le posizioni, e questo non cambierà il senso di protezione e dolcezza dati dagli abbracci notturni. Inoltre, questa modalità indica anche un’intensa vita sessuale.

3. Schiena contro schiena

L’elemento più importante in questo caso è che la schiena dei partner si tocca, senza mai staccarsi. La coppia sceglie una posizione confortevole ma non evita il contatto fisico. Più spesso è tipica di chi ha già solidificato il proprio rapporto, sta bene e sa che l’altra persona non si offenderà per l’assenza di abbracci.

4. Abbracciati

Una posizione di elevata intimità corporea durante il sonno. I partner sembrano fondersi. È tipica delle coppie formate recentemente, quando si dorme per le prime volte assieme. Ma può essere usata anche da coppie con alle spalle anni e anni di matrimonio – sottolinea il loro amore incrollabile.

5. Con una guancia sul petto dell’altro

Una posizione molto comune tra le coppie che hanno una relazione spirituale e fisica molto stretta. L’uomo giace a pancia in su mentre la donna gli appoggia una guancia sul petto. Questa disposizione simbolizza tenerezza, unità e fiducia.

6. “Non voglio disturbarti”

Una posizione alquanto egoista, soprattutto se si ha un letto piccolo! Uno dei due occupa più della metà dello spazio, mentre l’altro gli dorme accanto. Ciò indica che una persona è dominante mentre l’altra rimane rannicchiata tranquillamente sul bordo.

7. Dandosi le spalle

Qui la schiena dei due non si tocca. Prima di tutto, è una posizione comune a chi ha litigato prima di andare a letto. Secondo, se i due si allontanano sempre più prima di prendere sonno, significa che c’è un problema serio. La totale e costante assenza di intimità fisica durante la notte è un dettaglio sottile che la relazione non è tutta rose e fiori.