Alessandro Cecchi Paone ha attaccato una delle ospiti a Pomeriggio 5, poi anche la conduttrice, per poi lasciare lo studio.

Cecchi Paone

Alessandro Cecchi Paone a Pomeriggio 5

Il programma del pomeriggio di Canale 5, Pomeriggio 5, condotto da Barbara D’Urso riserva sempre delle belle sorprese per chi è amante delle liti in tv. Questo è il caso di quella avvenuta tra il litigioso Alessandro Cecchi Paone e una delle ospiti studio. La lite si è poi estesa anche alla conduttrice.

Il motivo? In studio con Alessandro c’era la attivista per gli animali Daniela Martani. La donna non ho mai fatto mistero di essere vegana e spiegava i benefici di questo modo di vivere.

I vegani non consumano carni di animali e pesci, come i vegetariani, ma neanche tutti i prodotti ottenuti dagli animali con una sofferenza per questi. Ad esempio il latte, per il quale alle mucche vengono sottratti I vitelli, le uova, per ottenere le quali le galline vivono stipate e anche la lana perché nella tosatura delle pecore spesso queste vengono ferite.

I vegani non usano neanche prodotti come cosmetici testati sugli animali. Uno stile di vita che coinvolge in assoluto, senza dimenticare l’uso di pelli e di pellicce i cui danni sugli animali sono evidenti. Secondo Daniela però non faremo soltanto del bene agli animali privandoci dei prodotti da loro derivati ma anche a noi stessi.

Soprattutto mangiare carne è dannoso per noi in quanto agli animali vengono somministrati antibiotici a dismisura e questo crea dei danni alla nostra salute. Alessandro Cecchi Paone sostiene però che non ci siano prove a sostegno delle teorie di Daniela e infastidito, se ne va dallo studio. Barbara D’Urso gli chiede allora di domandare scusa ma lui rientra e afferma che non deve delle scuse a nessuno, perché Daniela Martoni non è qualificata per parlare di scienza e gli autori non avrebbero dovuto invitarla. Anzi, sono gli autori a dovere delle scuse a lui. Cecchi Paone ha poi lasciato, di nuovo, lo studio.

Potrebbe interessarti anche: Fare shopping è un toccasana per la salute, lo dice anche la scienza!

T.F.