Quella che vi stiamo per raccontare è una storia molto particolare che vede come protagonista un pulcino di nome Albert.

Albert è, infatti, un pulcino di quaglia nato dall’uovo comprato in un supermercato e poi messo in un incubatore casalingo. Se vi state chiedendo se tutto questo sia possibile, la risposta è affermativa perché a differenza delle uova di gallina, le uova di quaglia non provengono da allevamenti intensivi e inoltre esemplari maschi e femmine vivono nelle stesse gabbie, comportando così la possibilità che le uova vengano fecondate.

Albert è quindi un “sopravvissuto” che vivrà una vita decisamente diversa insieme al suo nuovo papà barbuto che si occupa di lui giorno e notte. Forse questa breve storia riuscirà a smuovere le coscienze di coloro che non considerano la vita che portiamo tutti i giorni sulla nostra tavola.