Negli ultimi giorni era circolata la voce, rilanciata da diversi utenti che affermavano di aver utilizzato il servizio, e che funzionasse benissimo, che negli Emirati Arabi fosse finalmente attiva la funzionalità delle chiamate Whatsapp. Tale funzionalità nel paese è bandita visti i regolamenti interni che non permettono l’utilizzo di chiamateVoIP in base alle normative vigenti.

Da poche ore a questa parte un’articolo dell’Arabia Business asseriva dell’intervento del regolatore delle telecomunicazioni UAE, (TRA) che ha dichiarato che al momento non esiste alcuna modifica nella politica VoIP (Voice over Internet Protocol) di UAE, sconfessando in toto gli utenti.

“TRA riconferma che qualsiasi applicazione o servizio di questo tipo devono essere conformi al quadro normativo applicabile nel paese”

Le funzionalità di voice e video calling di Whatsapp restano dunque ufficialmente bloccate nel paese.