Aceto di mele

Non è la prima volta che parliamo dell’aceto di mele, tuttavia non finisce mai di stupirci: c’è sempre da scoprirne un nuovo uso alternativo ad esempio un efficace rimedio contro la  sinusite.

In questo periodo dell’anno ci saranno sicuramente tante persone tormentate  dalla sinusite. Essaè un’infiammazione dei seni paranasali deputati a tutelare il cervello da eventuali traumi, depurare l’aria inspirata e proteggere, attraverso l’inglobamento nel muco, da germi, batteri o polveri irritanti. Se il drenaggio del muco è ostacolato, i microrganismi ristagnano all’interno dei seni.

La sinusite acuta provoca dolore e gonfiore in corrispondenza dei seni interessati, più frequentemente i seni frontali e mascellari. Il dolore, spesso localizzato in corrispondenza delle arcate sopraciliari o degli zigomi può essere accompagnato da cefalea, febbre e fuoriuscita di secrezioni molto dense dal naso. La sinusite cronica in genere si manifesta con ostruzione, congestione e gocciolamento nasale.

L’aceto di mele invece può essere un rimedio naturale altrettanto efficace e assolutamente privo di controindicazioni: l’importante è sapere bene come assumerlo e in quale quantità.

Per fare passare la sinusite sarà sufficiente preparare con l’aceto di mele  una bevanda con questi ingredienti facilmente reperibili in cucina:

  • mezza tazza di acqua
  • un quarto di aceto di mele
  • un cucchiaio di miele
  • un cucchiaino di pepe di caienna
  • il succo di un limone

Preaparazione

Fai bollire l’acqua e aggiungi l’aceto di mele, poi unisci il miele, il pepe, e per ultimo il succo di limone. Mescola bene e bevi una volta al giorno, lontano dai pasti, fino a che i sintomi della sinusite non siano scomparsi.

L’aceto di mele è utile  per via del suo elevato contenuto di antiossidanti, vitamine e sali minerali. Usa solo aceto di mele crudo, non filtrato e non pastorizzato, preferibilmente di produzione biologica.