Le ragazze hanno spesso l’ossessione dei glutei sodi o da rassodare. Nonostante gli sforzi e gli esercizi in palestra, però, spesso i risultati non sono quelli voluti. Ma un consiglio c’è: gli esercizi che si fanno dovrebbero essere quelli giusti per sè stessi, poiché non tutti siamo uguali. Per ognuna esiste il modo migliore per raggiungere gli obiettivi che ci si prefigge in quanto a forma fisica. Vediamone alcuni e consigliamo di fare quelli che magari ci si accorge che sono i più giusti per sè stessi:

1 – Mettiti in posizione eretta e allarga le gambe, almeno il doppio della larghezza delle tue spalle. Abbassati tenendo i piedi con le punte all’infuori, fino a tenere le cosce parallele al pavimento, poi solleva i calcagni da terra. A quel punto rialzati, abbassando i talloni e ripeti l’esercizio finché ci riesci.

2 – Partendo da una posizione eretta, con le gambe allargate, chinati tenendo la schiena dritta e sporgendo in fuori le natiche. Tieni un piede a terra e un altro con il tallone sollevato e chinati fin dove riesci, cercando di piegare il ginocchio abbastanza affinché superi la punta del tuo piede. Continua per un minuto, poi cambia piede.

3 – Un esercizio che si fa da terra. Mettiti carponi e tieniti sollevata sulle braccia, inginocchiata. Solleva una gamba e stendila verso l’alto, poi inizia ad incrociarla con la gamba a terra passandola da un lato e poi dall’altro, poggiando appena la punta del piede sul pavimento. Continua per un minuto prima di cambiare gamba.

4 – In questo esercizio bisogna letteralmente scalciare. Mettiti a terra con le gambe distese, sollevati sulle braccia e poi solleva prima una gamba poi l’altra dandoti uno slancio deciso verso l’indietro. Ovviamente, il tutto stando attenti a non esagerare con lo slancio.

5 – Si sta in piedi, con le gambe allargate, e poi ci si inginocchia premendo i talloni a terra e tenendo un peso (qualunque cosa tu abbia in casa che ti garantisca una buona presa) con entrambe le mani davanti a te. Rimani in equilibrio e spingi le ginocchia all’indietro.

6 – Anche qui si sta in piedi e si tiene il piede sinistro più avanti rispetto al destro. Chinati in avanti, cercando di mantenere la schiena dritta, e solleva la gamba destra. Tocca terra con le mani, poi rialzati. Continua per un minuto, poi fai lo stesso con la gamba sinistra.

7 – Mettiti carponi a terra, con le ginocchia piegate, poi a turno solleva la gamba destra e la sinistra, verso l’esterno, continuando a tenere il ginocchio piegato.

8 – Sdraiati a terra, distendi le gambe, poi piegane una verso il petto, tenendo il ginocchio a 90 gradi. Solleva contemporaneamente il bacino e la gamba distesa verso l’alto, prima con la gamba destra, poi con quella sinistra (o viceversa).

9 – Mettiti in piedi a gambe larghe e poi chinati sulle ginocchia. Tieni le mani sui fianchi se riesci, altrimenti aiutati con le braccia per assecondare i movimenti del corpo. Quando ti sollevi, sposta la gamba destra all’indietro e chinati sul ginocchio sinistro. Torna in posizione centrale, poi allunga la gamba sinistra e chinati sul ginocchio destro. Il tutto per un minuto.