Nell’era Vittoriana era molto comune una pratica che oggi potrebbe sembrare macabra, ovvero quella di fotografare i morti in situazioni nelle quali sembrano ancora vivi.  Alcune sono davvero inquietanti, quando ad esempio si mette in scena il sonno di una bambina accanto all’amica. peccato che quella bambina non stia dormendo…

1.  Queste foto erano utilizzate per avere un ricordo della persona defunta

2. I fotografi cercavano di far sembrare la persona ancora viva

3. Utilizzando vari trucchi

4. Come mettere in posa il morto con le cose a lui più care

5.

6. A volte si metteva in scena il sonno

7. O si utilizzava qualche aggeggio per mettere in posa la persona

8.

9. Ad esempio la strana posizione della tenda deve nascondere un piedistallo

10.

11. Lei sembra davvero viva

12.

13. La bambina nel centro è morta, il fotografo ha disegnato le pupille per renderla più reale e viva

14.

15. Era normale per i membri della famiglia, posare con la persona deceduta

16.

17.

Tumblr

18. I tempi delle fotografie erano molto lunghi, qui si vedono i parenti mossi, perchè non sono stati fermi perfettamente durante lo scatto

19. Questa bambina ha uno sguardo …

20.

21. In questa foto non si riesce a capire quale sia la persona viva

Nonostante queste foto siano molto inquietanti, devono aver rappresentato qualcosa di molto importante per le famiglie e per questo vanno rispettate.