E’ caccia al killer della 47enne albanese accoltellata a morte in strada a Pedriano San Giuliano, in provincia di Milano

Milano, è caccia al killer della 47enne albanese uccisa in strada

Quello appena andato in archivio è stato un week end di sangue, con le donne ancora una volta nel ruolo di vittime predestinate: dopo la 32enne Piera Napoli, la cantante neomelodica ammazzata dal marito, reo confesso, e la 46enne di Faenza, Ilenia Fabbri, rinvenuta in una pozza di sangue e con un profondo taglio alla gola, una donna di 47 anni, di origine albanese, Luljeta Heshta, regolarmente soggiornante in Italia, nonostante un disperato intervento chirurgico, è morta dopo essere stata accoltellata in strada a Pedriano di San Giuliano Milanese, comune dell’hinterland di Milano. Secondo una prima ricostruzione, la donna, prostituta di professione e con qualche piccolo precedente, è stata inseguita e poi aggredita da un “uomo vestito di nero“, secondo quanto riferito da alcuni testimoni agli investigatori, che ha infierito su di lei con 5 coltellate, tre alla schiena e due alle gambe, prima di darsi alla fuga.

LEGGI ANCHE –> Faenza, 46enne trovata morta. La figlia: “Non dovevo partire, è tutta colpa mia”

Milano, 47enne uccisa in strada: è caccia al killer. Valente: “Quattro donne uccise in 7 giorni, è davvero troppo!”

E’, dunque, caccia al killer mentre il Procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, ha reso noto che “per ora non c’è alcuna ipotesi esclusa o privilegiata in partenza ma febbrili indagini in corso“.

LEGGI ANCHE –> Palermo, uccisa cantante neomelodica: il marito ha confessato

Quattro donne aggredite e uccise in 7 giorni, 3 tra ieri ed oggi. È davvero troppo, qualunque scelta e piano di ripresa per l’Italia dovrà contenere, da ora in poi, misure e risorse per affrontare la questione della violenza contro le donne come un’assoluta priorità“, è sbottata la senatrice del Pd Valeria Valente, Presidente della Commissione Femminicidio del Senato.