Trovata morta, con un profondo taglio alla gola, una 46enne a Faenza. La disperazione della figlia: “Non dovevo partire, è tutta colpa mia”

Faenza, 46enne trovata morta

Non solo la 32enne Piera Napoli, cantante neomelodica, accoltellata a morte dal marito nel bagno della loro casa coniugale. Purtroppo un’altra donna, Ilenia Fabbri, 46 anni, è stata ritrovata senza vita, con un profondo taglio alla gola e in una pozza di sangue, nella cucina di casa sua un condominio della periferia di Faenza, grosso centro in provincia di Ravenna. Gli agenti della polizia di Stato del Commissariato di Faenza intervenuti sulla scena del crimine hanno sequestrato un coltello per capire se possa trattarsi dell’arma del delitto. Altri rilievi sono stati compiuti sul cellulare della vittima mentre verranno passati al setaccio i filmati delle telecamere di videosorveglianza installate in zona. A dare l’allarme è stata un’amica della figlia della vittima ospitata per la notte nell’appartamento teatro dell’omicidio.

LEGGI ANCHE –> Palermo, uccisa cantante neomelodica: il marito ha confessato

Faenza, 46enne trovata morta. La disperazione della figlia: “Non dovevo uscire, è tutta colpa mia”

Al momento del delitto l’ex marito della vittima si trovava in viaggio insieme alla loro figlia: i due sono partiti dopo le 5 quando la donna era ancora viva. Ragion per cui la figlia della vittima, Arianna, 21 anni, non riesce a darsi pace: “Sono uscita un quarto d’ora prima del delitto, non ho potuto fare niente. E’ tutta colpa mia, non dovevo partire: ho rovinato una famiglia, mio nonno sta male, non ce la faccio da sola”.

LEGGI ANCHE –> Bambino avvelenato dalla matrigna: trovato in un bidone nel seminterrato

Il Procuratore della Repubblica facente funzioni di Ravenna, Daniele Barberini, al termine del sopralluogo sulla scena del crimine, ha assicurato che “le indagini sono a 360 gradi su un fatto drammatico che purtroppo coinvolge ancora una volta una donna“. Ed infatti tra le informate sui fatti che verranno ascoltate dagli inquirenti figurano la figlia, il marito da cui si era separata, l‘attuale compagno, l’amica della figlia che ha lanciato l’allarme e alcuni tra vicini di casa e amici.