Finiscono al pronto soccorso dopo una violenta rissa scoppiata a bordo di un autobus, ad Ancona, 4 ragazze e 1 ragazzo 

Ancona, 4 ragazze e 1 ragazzo al pronto soccorso dopo una rissa a bordo di un autobus

In ossequio alle norme anti-contagio da Covid la capienza nelle vetture del trasporto pubblico è ridotta al 50% proprio per consentire il rispetto del distanziamento fisico e non sociale, come precisato dall’Accademia della Crusca, la più antica accademia linguistica del mondo, essendo stata fondata a Firenze da Leonardo Salviati nel 1583, nonché custode della purezza della lingua italiana, dal momento che la distanza di 1 metro non impedisce le interazioni sociali. Ebbene, neanche il dimezzamento della capienza è stato sufficiente per evitare che una furiosa rissa scoppiasse, l’altro ieri sera, ad Ancona, proprio a bordo di un autobus e che ha visto  coinvolti 4 ragazze e 1 ragazzo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Clochard morto di freddo a Milano, in banca aveva 100mila euro, la pensione e una casa

Ancona, rissa in autobus: 4 ragazze e 1 ragazzo in pronto soccorso.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura del capoluogo dorico, la rissa, scoppiata  a bordo dell’autobus al culmine di un alterco tra le 4 ragazze e il ragazzo perché quest’ultimo le infastidiva, è poi proseguita, una volta scesi dal mezzo pubblico, nei pressi del cavalcavia che conduce a via Mattei dove i 5 giovani si sono violentemente affrontati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Roma, ragazzo 17enne si toglie la vita: Il professore lo umiliava

Tutte le cinque persone coinvolte nella furiosa rissa, di età compresa tra i 20 e i 26 anni, sono finite al pronto soccorso ma per fortuna le loro condizioni non sono preoccupanti.