Un errore in sede di scrittura del Decreto “Ristori” ha allargato la platea dei beneficiari del Bonus Affitti 2021 da 1200 euro

Bonus Affitti 2021 da 1200 euro, importanti novità in arrivo: ecco chi potrà beneficiarne

Il 2021 si è aperto con interessanti novità sul fronte degli affitti: in arrivo il bonus da 1200  euro che per effetto di un errore, l’eliminazione del parametro della temporalità del contratto di locazione, in sede di redazione del Decreto “Ristori” verrà elargito a una platea più ampia di beneficiari. La prima condizione da soddisfare per accedere al Bonus Affitti 2021 da 1200 euro è risiedere in comune ad alta “tensione abitativa“: il contributo, infatti, è valido solo per chi risiede nei capoluoghi di provincia o, più in generale, nelle città. La seconda riguarda l’essere intestatario di un contratto di affitto in essere al 29 ottobre scorso. Tuttavia, quest’ultimo criterio è stato trasferito nella Legge di Bilancio senza specificare la temporalità del contratto, motivo per il quale il bonus verrà concesso anche per quelli sottoscritti dopo il 29 ottobre scorso.

LEGGI ANCHE –> Lotteria degli scontrini al via, parte domani, ecco come funziona

Affitti, importanti novità: ecco chi potrà beneficiare del bonus da 1200 euro. Il pasticcio normativo

Inoltre, l’abitazione per il cui contratto di locazione si chiede di accedere al suddetto bonus deve risultare come “casa principale“: con questa locuzione, secondo quanto si legge sul sito del Ministero dell’Economia, si fa riferimento all’unità immobiliare in cui abitualmente dimorano il soggetto richiedente e il suo nucleo familiare.

LEGGI ANCHE –> Lotteria scontrini, tre premi mensili ed uno annuale per debellare l’evasione

Tuttavia, è prematuro esultare dal momento che è necessario attendere che vengano armonizzati i contenuti della Legge di Bilancio e del Decreto “Ristori” anche se le prospettive in tal senso sono più che buone.