In Inghilterra, a Mackworth, un sobborgo di Derby, un’intera famiglia  è stata contagiata dal covid, durante il pranzo di Natale, causando quattro morti.

Una vera e propria tragedia, quella che si è abbattuta su questa famiglia, la quale pur non vedendosi da tanti mesi, a causa delle restrizioni per la pandemia in corso, ha pagato caro la sola volta che si sono riuniti per le feste.

LEGGI ANCHE—>AIFA: “E’ solo la prima, verranno altre pandemie”

In pochi giorni, infatti, tra la fine di Dicembre ed inizio di Gennaio, dopo aver contratto il virus sono morti, Darren Fischer, di soli 48 anni, suo padre David, 82 anni, la madre Pat, 79 anni e uno zio.

Intera famiglia, di quattro persone, sterminata dal Covid, in Inghilterra.

La tragica storia, è stata raccontata dalla compagna di Darren, Tracy Latham, la quale, sconvolta per la morte dell’uomo, ha lanciato accuse contro il governo inglese, reo di aver voluto l’allentamento delle restrizioni per i giorni di festa, permettendo ai parenti, di riunirsi nelle case per i festeggiamenti.

Il tutto, ha origine, dice la donna, dopo che il suo compagno Darren, si è recato a casa dei suoi genitori per una visita, ed è proprio in quell’occasione che potrebbe aver contratto la malattia.

I due, sono insieme da 12 anni, e a Luglio avrebbero dovuto sposarsi, ma purtroppo il covid, come in tante altre famiglie in tutto il mondo, ha spezzato i lori sogni.

LEGGI ANCHE—>Focolaio covid: in un unica classe ben 22 tra alunni e docenti positivi

Dopo una settimana dal pranzo di Natale, Darren, i suoi genitori ed uno zio settantenne, hanno iniziato ad avvertire i sintomi del covid, portati in ospedale e fatto loro il tampone sono risultati positivi.

Ricoverati in ospedale, purtroppo per loro, non c’è stato niente da fare, sono morti tutti e quattro, malgrado, secondo Tracy, nessuno di loro aveva patologie pregresse, tranne Pat, che soffriva di diabete.