Claudia è morta a causa del Coronavirus nel giorno in cui compiva 25 anni. La famiglia ora ha iniziato una raccolta fondi da devolvere in beneficienza.

Coronavirus, Claudia muore nel giorno del suo compleanno
Claudia è morta nel giorno del suo compleanno.

Coronavirus. Claudia Marsh, insegnante inglese, ma anche volontaria durante la pandemia, ha contratto il virus che l’ha portata via dai suoi cari.

LEGGI ANCHE—>NUOVI COLORI PER LE REGIONI: ECCO I CAMBIAMENTI PREVISTI DA LUNEDI’

Purtroppo, l’insegnate è morta nel giorno in cui compiva 25 anni. Era stata ricoverata al Royal University Hospital di Liverpool, dopo che i sintomi erano peggiorati.

Tutti i suoi cari ora la piangono e la descrivono come una persona buona e molto generosa.

Claudia non ce l’ha fatta:  è morta nel giorno del suo compleanno. La famiglia ha avviato una raccolta fondi da devolvere in beneficienza

Infatti, la 25enne era volontaria anche in una struttura dove preparavano cibo da dare ai senzatetto.

Claudia aveva a cuore i più bisognosi, tanto da donare loro il suo tempo libero.

LEGGI ANCHE—>BRIGITTE BARDOT DICHIARAZIONE CHOC: LA PANDEMIA E’ UN BENE PER L’UMANITA’

Aveva avuto in passato anche problemi alimentari, il che la rendeva idonea a supportare le persone che avevano lo stesso problema.

La sua famiglia, dopo la sua morte, ha voluto rendere omaggio alla loro figlia. Come riporta ‘Metro’, hanno avviato una raccolta fondi da destinare alle due associazioni di volontariato dove Claudia ha collaborato.

Coronavirus, Claudia muore nel giorno del suo compleanno
Claudia faceva volontariato in una struttura dove si preparavano cibo per i senzatetto

Anche se la 25enne ora non c’è più, la sua famiglia sta cercando di continuare a fare quello che Claudia ha iniziato: aiutare chi realmente ne ha bisogno.