Brigitte Bardot, la nota attrice francese, oggi 86enne, ha rilasciato un’intervista choc al settimanale ‘Oggi’ in merito alla pandemia in corso, con cui tutto il Pianeta convive ormai da un anno.

Brigitte Bardot, dichiarazioni choc
Brigitte Bardot, dichiarazioni choc, il covid è un bene per la Terra

Sono dichiarazioni, quelle rilasciate dalla Bardot, che lasciano sconcertati.

L’attrice, nota per i suoi tanti film, e per la sua bellezza un tempo sconvolgente, nel corso dell’intervista, alla domanda su come si proteggesse dal covid ha affermato:”Non ne ho bisogno, non vedo nessuno, non saranno di certo le capre a contagiarmi”.

Brigitte Bardot, dichiarazione choc, durante un’intervista al settimanale ‘Oggi’, il covid è un bene per la popolazione.

La nota attrice infatti, ormai da anni, vive nelle campagne francesi, in solitudine, con la sola compagnia dei suoi amati animali.

LEGGI ANCHE—>Vaccino anti-Covid, il Lazio è la Regione che ha effettuato più richiami

L’intervista, continua sempre sul’argomento covid, e, incalzata dal giornalista dichiara:”Temo per il covid e per le altre epidemie che si stanno annunciando, ristabiliranno dolorosamente un nuovo ordine.Quando quei 5 miliardi di persone di troppo su questa Terra saranno scomparsi, la natura riprenderà i suoi diritti”.

A queste parole choc l’intervistatore le domanda,  se per lei allora, il covid è un bene, e la risposta lascia ancora più basiti: “Mi chiede se questo virus è una buona cosa?Si, è una specie di autoregolamentazione di una sovrappopolazione che noi non siamo in grado di controllare”.

LEGGI ANCHE—>Coronavirus, Crisanti: “l’estate è in pericolo, a rischio le elezioni”

Insomma, l’attrice non usa mezze misure quando si tratta di esporre le proprie idee, proprio come quando portò avanti, la lotta ambientalista contro l’uso delle pellicce, con grandi campagne pubblicitarie dai toni molto forti.

Brigitte Bardot dichiarazione choc: la pandemia è un bene per l'umanità

Brigitte Bardot,  pone l’attenzione nell’intervista, anche al problema dei migranti, sui quali esprime il suo pensiero :”Io sono per un governo autoritario, capace di mettere ordine nel casino in cui viviamo.Quando penso che il governo francese lascia al margine dei poveri cittadini che lavorano duro e che ottengono meno aiuti di tutti, questi migranti che ci assalgono, mi fa orrore”.