E’ di queste ore la notizia, che un medico di Montichiari, Brescia, è stato posto ai domiciliari, con l’accusa di aver provocato la morte di almeno due pazienti covid.

Medico arrestato: è accusato di aver provocato la morte di alcuni pazienti covid

Il medico in questione, Carlo Mosca, è stato accusato di omicidio volontario, per aver somministrato farmaci letali a due pazienti, ricoverati presso l’ospedale dove prestava servizio.

Medico arrestato: è accusato di aver provocato la morte di pazienti covid

I due pazienti, di 61 anni e di 80 anni, non presentavano sintomi cosi’ gravi, tanto da indurre a pensare ad una loro imminente morte.

LEGGI ANCHE…<Covid, Ue: Emilia-Romagna, Veneto, FVG e Prov. di Bolzano in zona “rosso scuro”

Tutto parte nel mese di Marzo scorso, in piena pandemia, quando gli ospedali erano al massimo della loro capienza, e quando l’emergenza coronavirus era talmente importante, da indurre medici e infermieri a turni di lavoro massacranti.

In questo scenario, si è svolto l’operato del medico indagato, che ha somministrato farmaci dannosi che solitamente  vengono iniettati ai pazienti che devono essere intubati, poichè inducono ad una depressione respiratoria ed hanno un effetto ansiolitico.

La scoperta di tali comportamenti assassini, è saltata fuori da una chat tra due infermieri,  i quali si interrogano a vicenda sul perchè di queste somministrazioni non necessarie dichiarando :”Anche a voi ha chiesto di somministrare farmaci senza intubarli? io non ci sto ad uccidere solo per liberare i posti letto”.”Sono d’accordo con te , questo è pazzo”.

E’ questo il dialogo shock tra i due infermieri, che è ora al vaglio degli inquirenti che si occupano del caso.

LEGGI ANCHE…<Covid, cambio di colore: Probabile prima Regione in “zona bianca”

L’arresto del medico, è stato chiesto sulla base di queste intercettazioni e per escludere la possibilità di reiterazione del reato.

Per fare maggiore chiarezza sul caso,  sono state riesumate le salme, per procedere ad un esame autoptico in grado di stabilire il nesso tra i decessi e la somministrazione di farmaci che utilizzati fuori da certi contesti possono risultare fatali.

Medico arrestato: è accusato di aver provocato la morte di alcuni pazienti covid

Al momento, sembra che le morti sospette siano 4,ma mentre per 3 di questi pazienti è stata possibile la riesumazione, per uno di loro non è stato possibile, poichè è stato cremato.

Comunque sia, dalle cartelle cliniche, non risulta la somministrazione dei medicinali sospetti, che risultano invece dalle cartelle cliniche dei pazienti intubati.

Insomma sembra proprio che le cose per il medico incriminato non si mettono bene.