Da quando è iniziata la pandemia, ormai è anno che ci conviviamo, abbiamo imparato ad usare la mascherina, la quale è diventato un oggetto indispensabile nella nostra vita quotidiana.

Mascherina: ti protegge veramente? il risultato sconvolgente della ricerca

Sin dall’inizio del loro uso, abbiamo cercato di capire quale fosse quella più idonea ad allontanare il pericolo di contagio dal virus.

Come tutte le cose , che non si conoscono, all’inizio del loro uso c’è stata un po di confusione sul loro utilizzo.

Mascherina: ti protegge veramente? il risultato sconvolgente della ricerca

La domanda che molti cittadini si pongono, è quale mascherina scegliere tra quella di stoffa, la chirurgica e la Ffp2.

Gli scienziati, hanno cercato di indirizzare la popolazione verso la scelta migliore, a secondo del contesto in cui si vive o si lavora.

D’altra parte, nessuno di noi fino ad un anno fa aveva mai utilizzato le mascherine, fatta eccezione per le persone immunodepresse e per chi lavora in ambito sanitario.

LEGGI ANCHE…>Vaccino Pfizer, Arcuri: “Campagna vaccinale rallenta, -20% dosi”

Con il passare dei mesi, abbiamo imparato a conoscere 3 categorie di mascherine, la Ffp2, la chirurgica e quella di stoffa(quest’ultima può essere prodotta anche in modalità fai da te).

La mascherina Ffp2 ha un alto potere filtrante, sia in entrata che in uscita, e viene usata soprattutto dai sanitari e in ambienti dove il rischio di contrarre il virus è maggiore,  vuoi per un maggiore affollamento  di persone o nelle situazioni in cui rispettare il distanziamento non è possibile.

Le mascherine Ffp2 sono usa e getta, e vanno indossate per un massimo di 8 ore.

LEGGI ANCHE…>Covid, Ue: Emilia-Romagna, Veneto, FVG e Prov. di Bolzano in zona “rosso scuro”

La chirurgica è quella più usata e consigliata dagli esperti, per lo svolgimento delle normali attività quotidiane, in grado di bloccare le goccioline potenzialmente infette che potrebbero uscire dal naso e dalla bocca.

Ovviamente, tutte le mascherine sono efficaci se indossate in modo corretto, con la copertura completa sia del naso che della bocca.

Mascherina: ti protegge veramente? il risultato sconvolgente della ricerca

Insomma, non c’è una risposta univoca e chiara per sapere quale mascherina sia più efficace, dato che molto dipende dal luogo in cui si va e dalle situazioni, sicuramente gli esperti ci consigliano di indossarla sempre, insieme alle altre 2 regole che abbiamo imparato a rispettare, il distanziamento ed il lavaggio delle mani.