Dopo l’intervento al cuore per riparare la valvola mitralica, Gabry Ponte è stato dimesso dall’ospedale. “La settimana più difficile della mia vita”

E' stato dimesso dall'ospedale Gabry Ponte. "La settimana più difficile della mia vita"
Gabry Ponte

I numerosi fan di Gabry Ponte possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. L’operazione al cuore, eseguita dall’equipe del Prof. Mauro Rinaldi alle Molinette-Città della Salute di Torino, è perfettamente riuscita e così il dj torinese, tra i più noti all’estero e con un passato da componente degli Eiffel 65, icona della dance italiana, con cui ha venduto più di 15 milioni di copie, è stato dimesso dall’ospedale. A comunicarlo, come se fosse in uno dei suoi dj-set live, è stato lo stesso Gabry Ponte con un post su facebook: “Oggi (ieri, ndr) mi dimettono, e si conclude ufficialmente un capitolo che definirei senza troppi dubbi la settimana peggiore della mia vita. Me ne torno a casa ragazzi!! Ci sentiamo presto per un sacco di cose belle”. Il musicista era affetto da un’insufficienza severa alla valvola mitralica che è stata compensata con un intervento toracoscopico mininvasivo effettuato, come detto, dal Professor Mauro Rinaldi. “È lui che mi ha riparato il cuore — ha scritto sulla sua pagina Facebook—. Lui e la sua equipe fanno cose incredibili ogni giorno”.

LEGGIA ANCHE –> Vaccino Pfizer, le penali non scattano in automatico: tutte le clausole del contratto con l’Ue

Gabry Ponte è stato dimesso. “La settimana più difficile della mia vita”. “Ringrazio anche gli anestesisti e tutti gli altri medici”

Ringraziamenti e riconoscenza che il dj ha esteso a tutti gli operatori ospedalieri, nessuno escluso: “Ringrazio anche gli anestesisti e tutti gli altri medici, gli strumentisti, gli infermieri e gli OSS che lavorano qui in reparto”. Ora Ponte si prenderà un periodo di pausa per la doverosa convalescenza post-operatoria ma ha già dato appuntamento ai propri fan: “Ritornerò più forte di prima“.

LEGGI ANCHE –> Vaccino Moderna: è efficace anche contro le varianti inglese e sudafricana

D’altronde, abituato al contatto diretto con i fan durante i dj-set, Gabry Ponte, sempre con un post sulla propria pagina facebook, come in una sorta di diario live, li aveva informati di non poter rinviare più il delicato intervento cardiochirurgico, con tanto di selfie in un letto d’ospedale, così come li ha ragguagliati sulle proprie sensazioni appena uscito dalla sala operatoria: “Eccomi ragazzi! Un po’ provato ma felice, l’intervento è andato bene e dopo una notte in cardio-rianimazione oggi mi hanno trasferito in reparto. Non avete idea della forza che mi ha dato leggere tutti i vostri messaggi. GRAZIE, vi voglio bene!! Vi aggiorno presto!”.