Non un improvviso malore bensì un’overdose di cocaina alla base della morte di Alberto Clementi, l’ex campione mondiale di culturismo

Alberto Clementi, a stroncare l'ex campione mondiale di body building un'overdose di cocaina
Alberto Clementi

Svolta nelle indagini sulla morte di Alberto Clementi, l’ex campione mondiale di culturismo di Caorle trovato senza vita lo scorso dicembre nel bagno di casa di un’amica: a provocarne il decesso non è stato un improvviso malore ma un’overdose di cocaina, la causa scatenante, quindi, dell’arresto cardiocircolatorio, con conseguente vasta emorragia, che ha portato alla morte il body builder.  Ad accertarlo gli esami tossicologici disposti dalla Procura della Repubblica di Pordenone che sin dall’inizio ha ipotizzato il reato di morte come conseguenza di altro delitto.

LEGGI ANCHE –> Vaccino anti-Covid, esperto britannico: “I vaccinati possono trasmettere il virus”

Morte Alberto Clementi: il body builder stroncato da un’overdose di cocaina. Caccia al pusher

Del resto nell’ambito delle indagini, coordinate dal sostituto procuratore Marco Faion, sono stati sequestrati farmaci e integratori rinvenuti nell’appartamento al terzo piano di un condominio di via del Quadrante, a Portogruaro, dove Clementi era ospitato da circa un mese da un’amica. E’ stata proprio quest’ultima, la mattina del 12 dicembre, a trovare Alberto Clementi sul water seminudo, con un rivolo di sangue alla bocca e un altro al naso, sopra il piano della lavatrice strisce di polvere bianca del tutto compatibile con la cocaina. Ha immediatamente allertato i soccorsi, purtroppo i sanitari del SUEM non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

LEGGI ANCHE –> Filippo Nardi scatenato: attacca Mediaset e Signorini tutta la sua verità

Ora è caccia al pusher che ha procurato all’uomo lo stupefacente. Tuttavia, secondo quanto riportato dal portale fanpage.it, non è del tutto esclusa la pista del doping in ragione del fatto che nei mesi precedenti si sono verificati diversi decessi di body builder che avevano assunto sostanze dopanti.